/ Lamalista

8 tipi di compagni di scuola che abbiamo avuto tutti

E forse proprio voi eravate uno di questi!

1. Il copione


via GIPHY

Il copione o non studiava o credeva veramente poco nelle proprie capacità. Anche copiare è un'arte: doveva stare attento a non fare fotocopie e scrivere il proprio nome (per esperienza ho avuto un compagno che aveva copiato pure il nome della persona dalla quale stava leggendo).

2. Il secchione


via GIPHY

Il secchione è quella persona che passava le giornate a studiare perché non aveva una vita sociale o altri hobby. I secchioni piú odiati erano quelli che non aiutavano: forse è per questo che non avevano una vita sociale. Sono i classici 'prenderó due!' e poi finivano con un 10 e bacio accademico.

3. Il primino


via GIPHY

Il primino è quel compagno che ha saltato un anno perché i genitori non gli volevano abbastanza bene da lasciarlo avere un'infanzia. Se era piú bravo di voi i professori ti facevano notare che il primino è piú piccolo e comunque prende voti migliori dei tuoi. Se era indietro, la scusa era perché era piú piccolo. Non potevi mai vincere contro un primino.

4. Il dormiglione


via GIPHY

Arrivava a scuola in ritardo, aveva finito le giustificazioni già ad ottobre e quando arrivava si sdraiava sul banco per dormire ancora un po'. Gli interventi del dormiglione si riconoscevano sempre perché erano ronfi. A ricreazione beveva 4 caffè ma dopo tornava a dormire. Incredibile.

5. L'antipatico


via GIPHY

L'antipatico era la persona con la quale non volevi assolutamente dividere il banco. Non ti imprestava niente, neanche una penna. Il bianchetto poi, lasciamo perdere. Quando era il suo turno di portare il libro non lo metteva in mezzo e tu rimanevi come uno scemo a guardare la lavagna. Passava la ricreazione con gli antipatici delle altre classi e formavano un gruppetto silenzioso, osservando tutto e tutti nei corridoi.

6. Il popolare


via GIPHY

Il popolare era quello che passava la ricreazione fuori nei corridoi ad essere adorato dalle persone delle classi più piccole. Poteva fare quello che voleva, incluso prendere per il culo il professore che tanto gli si perdonava tutto. Il suo compleanno era l'invito dell'anno e mentre per il tuo venivi interrogato per quello de popolare si portavano torte e palloncini in classe.

7. Lo sportivo


via GIPHY

Veniva a scuola in tuta e spesso anche con il borsone dello sport praticato perchè dopo le lezioni andava direttamente in palestra/campo/piscina. A ricreazione leggeva La Gazzetta dello Sport, si lamentava delle poche ore di ginnastica e degli attrezzi scadenti.

8. Il musicista


via GIPHY

Tap, tap, tap. Il musicista teneva il tempo sul banco mentre scriveva, mandando fuori di testa l'intera classe (tranne se avevate ben due musicisti. In quel caso si univano per formare una airband durante geografia). Inoltre aveva sempre una cuffietta inserita e quando la musica lo prendeva fin nel profondo lo potevi vedere cantare senza emettere alcun suono.

Rebecca P Senior

Rebecca P Senior

Intellettualoide, passo la vita a domandarmi 'perché'. Spesso ho gli occhi dietro ad una macchina fotografica o la testa tra i libri. Mi lamento spesso. Scrivo sempre. Suono.

Leggi Altri