/ Lamantino

Le 6 cose che non sai sui lamantini

Sono grossi, sono buffi, sembrano mucche: e poi?

1. I lamantini appartengono al genere Trichechus


manatee-387191_1280 Photo by PublicDomainImages / Pixabay

Da non confondere con i trichechi, che appartengono al genere Odobenus. I lamantini sono l'unica famiglia di questo genere. Purtroppo ne rimangono solo tre specie: quello dell'Amazzonia, Trichechus inunguis, quello dell'Africa occidentale Trichechus senegalensis, e quello delle Indie Occidentali Trichechus manatus. Vengono anche chiamati mucche di mare, porcello di mare o pesce bue.

2. Sono erbivori


manatee-387195_1280 Photo by Photo by PublicDomainImages / Pixabay

Passano il loro tempo a pascolare il fondo marino a due o tre metri di profonditá. I lamantini possono mangiare fino a 1/10 del loro peso in vegetali - parecchio, insomma!

3. Sono lenti e calmi


24183352379_15b8ab6bc4_k Photo by James St. John / Flickr

I lamantini viaggiono ad una velocità di circa 8 km all'ora, anche se possono raggiungere i 25 km per brevi scatti. Questa loro caratteristica, insieme al fatto che vivono in acque poco profonde e la loro innata curiosità, li rende facili prede per l'uomo. E infatti:

4. Sono a rischio d'estinzione


La-Jolla-Red-Tide.780 Photo by Alejandro Díaz / Wikipedia

Prima cacciate per il loro grasso e la loro pelle, oggi i lamantini sono minacciati dalla distruzione del loro habitat naturale e da oggetti umani, come barche, reti e condotti. Non riescono ad avvertire la frequenza delle barche e rimangono feriti e spesso uccisi dalle eliche. La NASA, che usa due navi sul Banana River (Florida), come sistema di pompaggio utilizza l'idrogetto, cosí da preservare i lamantini.

Letale è anche quella che colloquiamente viene chiamata red tide 'marea rossa', ovvero la rapida crescita di microalghe fitoplanctoniche che colorano il mare di rosso (vedi immagine). Anche se può avvenire per cause naturali, sempre di più sono causate da fattori antropici: gli scarichi in mare di microelementi contenuti nei prodotti agricoli, come fertilizzanti e pesticidi, e quelli industriali e domestici ad alto contenuto di fosforo (proprio come il tuo sgrassatore per superfici!). Molte di queste alghe contengono un elevatissimo numero di tossine, pericolosissime sia per gli animali marini sia per l'uomo. Nel 2013 una red tide in Florida uccise 241 lamantini su soli 5000 esemplari.

5. Sirene?


manatee-2226320_1280 Photo by McleroyPhotography / Pixabay

I lamantini e i dugonghi appartengono all'Ordine Sirenia.. e non a caso! Si dice infatti che i marinai da lontano scambiassero questi animali per delle sirene.

Le sirene fanno parte del folklore da sempre: da Oannes, dio babilonese del IV secolo a.C., alle sirene di Omero, quelle di Peter Pan e la sirena buona di Hans Christian Andersen. Sono cosí ingranate nel nostro immaginario che, nel 1493, quando Cristoforo Colombo stava costeggiando la Republica Domenicana scrisse sul suo diario che vide una forma femminile sul pelo dell'acqua ma che non era bella come veniva descritta dalle leggende. In realtà Colombo - e altri espolartori dopo di lui, come l'inglese John Smith - avvistarono lamantini.

In Africa occidentale era considerato peccato uccidere un lamantino poiché si pensava essere stato un essere umano nella vita precendente.

6. Hanno denti particolari


manatee_ven (Veduta ventrale della mandibola) Photo by Unknown / Skullsite

Hanno dai 24 a 32 molari che, a furia di macinare tonnellate di vegetali, si consumano con il tempo. Niente paura: i lamantini cambiano i denti!

Inoltre, i denti non vengono rimpiazzati verticalmente, ma orrizzontalmente: quelli nuovi spingono quelli vecchi da infondo alla mandibola, avendo cosí sempre i denti in movimento.

É l'unico mammifero ad avere entrambe questa caratteristiche.



E voi? Conoscete altre curiosità sui lamantini?

Rebecca P Senior

Rebecca P Senior

Intellettualoide, passo la vita a domandarmi 'perché'. Spesso ho gli occhi dietro ad una macchina fotografica o la testa tra i libri. Mi lamento spesso. Scrivo sempre. Suono.

Leggi Altri