/ Lamarcord

I 10 film d'animazione non-Disney della nostra infanzia

Non è tutto Disney quello che luccica!

1. We're back! 4 dinosauri a New York, 1993


dinosaurianewyorkPhoto by Universal Pictures / Filmtv

Tratto dal romanzo per bambini We're back di Hudson Talbott, prodotto da Steven Spilberg e distribuito dalla Universal Pictures, questo film è stato un classico per noi cresciuti negli anni '90. Colonna sonora firmata da James Horner (Titanic, Braveheart, A Beautiful Mind) sicuramente la canzone più memorabile del film è Rotola giù nella preistoria.

Nostalgici, alzi la mano chi non ha detestato Professor Sguercio, gemello malvagio di Capitan Occhidolci. Il suo occhio a vite e la sua crudeltà ci perseguiteranno per sempre.

2. La spada magica - Alla ricerca di Camelot, 1998


camelot Photo by Warner Bros. Animations / Coronel1801

Basato sul libro di Vera Chapman The King's Damosel e prodotto dalla Warner Bros. Animations, anche questo film l'abbiamo visto tutti. Nonostante la canzone The Prayer (in italiano Preghiera di una madre) cantata da Céline Dion e Andrea Bocelli fosse stata nominata all'Oscar come migliore canzone (battuta poi da Vedrai Miracoli de Il Principe d'Egitto), il film non fu apprezzato dalla critica.

La storia è piena di personaggi bizzarri: l'uccello ascia, il grifone e il drago a due teste (una molto diversa dall'altra) spiccano quasi più dei personaggi principali.

3. L'incantesimo del lago, 1994


swan-princess-swan-princess-513864_720_405 Photo by Crest Animation Productions / Meruontheroll

Ispirato liberamente dal balletto di Peter Tchaikovsky Il Lago dei Cigni, questo film fu prodotto dalla Crest Animation Productions (all'epoca RichCrest Animation Studios) e arrivò in Italia nel 1995. Una canzone del film, La voce dell'amore (in originale Far Longer than Forever) è stata nominata ai Golden Globes come miglior canzone originale nel 1995, ma la vittoria andò al pluripremiato film Philadelphia con Streets of Philadelphia scritta da Bruce Springsteen.

Ci sono sei sequel del film. Ci è bastato il primo.

4. Pokémon il film, 1998


Mewtwo-contro-Mew-film-Poke-mon Photo by Warner Bros. / Pokemon Millennium

Proprio quello, il film che ci ha fatto correre al cinema quando il gioco non era ancora Go ma Gameboy Color (inoltre ti davano delle carte Pokémon rare). Distribuito in Italia dalla Warner Bros. nel 1999, il film non fu acclamato dalla critica ma sbancò i botteghini.

Ricordiamoci tutti la scena più triste di sempre:

5. Tom e Jerry il film, 1992


Tom_and_Jerry_movie_fat_dog_2 Photo by Film Roman /Tom and Jerry Wikia

Con una colonna sonora straordinaria composta da Henry Mancini (sì, proprio lui), il film è stato prodotto da Film Roman e distribuito in Italia da Penta Film (Mediaset). Gli antagonisti sono i personaggi più riusciti del film: Pristina Bova, Leccapiedi e il cane Ferdinando sono adorabilmente detestabili. L'idea di far parlare Tom e Jerry non fu ben accolta dalla critica, che infatti giudicò duramente il film.

La critica può dire quello che vuole, per me rimane un capolavoro assoluto.

6. Shrek, 2001


shrek.0--1- Photo by DreamWorks Animation / Polygon

Prodotto e distribuito dalla DreamWorks Shrek è stato un grandissimo successo, rendendo ufficialmente la compagnia una vera e propria concorrente della Pixar. Una satira delle fiabe tradizionali, battute non sempre per bambini e referenze alla cultura pop hanno reso di Shrek un capolavoro. Vinse l' Oscar per miglior film d'animazione nel 2002 e fu anche nominato per l'Oscar alla migliore sceneggiatura non originale (vinto però da A Beautiful Mind).

Il film è basato sull'omonimo libro di William Steig del 1990.

7. Anastasia, 1997


anastasia_1997_001_1_copy_-_h_2017 Photo by Fox Animation Studios / Hollywood Reporter

Anche se storicamente inesatto, questo film prodotto dalla Fox Animation Studios e distribuito dalla 20th Century Fox, fu un vero e proprio successo mondiale. La colonna sonora fu composta da David Newman (Matilda 6 mitica, L'era glaciale) e la canzone 'Cuor non dirmi no' (in originale 'Journey to the past') scritta da Lynn Ahrens e Stephen Flaherty fu nominata agli Oscar come miglior canzone originale. La prima canzone composta fu 'Quando viene dicembre' ('Once Upon a December'). Anche se la Disney ha comprato la Fox, Anastasia rimane comunque nell'era pre-Disney.

8. Charlie - Anche i cani vanno in paradiso, 1989


i-protagonisti-del-film-d-animazione-charlie-anche-i-cani-vanno-in-paradiso-214600 Photo by United Artists / Movie Player

Prodotto da Don Bluth e distribuito da United Artists e Goldcrest Films è arrivato in Italia nel 1991. Il film ha avuto un discreto successo e noi lo abbiamo visto e rivisto in televisione tantissime volte (piangendo). Quello che non sapevamo è che la canzone Love Survives presente nel film è dedicata a Judith Barsi, doppiatrice di Anne-Marie (la bambina) che venne uccisa insieme alla madre nel 1988, per mano del padre.

9. Balto, 1995


baltos_glare Photo by Universal Pictures / Tvtropes

Prodotto da Amblin Entertainment e distribuito da Universal Pictures, colonna sonora firmata James Hornet, Balto è ispirato ad una storia vera: quando un cane aiutò a portare antitossine difteriche in un remoto villaggio dell'Alaska, in pericolo di epidemia. Anche se il film avrà molti sequel, nella realtà Balto venne portato allo zoo di Cleveland e infine, esposto imbalsamato al Museo di Storia Naturale della stessa città dove è ancora visitabile.

10. Il Principe d'Egitto, 1998


home_v4_it Photo by Dreamworks / Chipwich

Fu il primo lavoro d'animazione musicale della Dreamworks e si fece notare con furore: il film fu applaudito dalla critica per la musica, l'animazione e il doppiaggio. Prima dell'uscita dei Simpsons (2007) al cinema, Il Principe d'Egitto era il film d'animazione non disneyano con più incasso di sempre, ben 218,613,188 dollari. Vinse l'Oscar come migliore canzone (cantata da Whitney Houston e Mariah Carey) ed ebbe tantissime nominations a vari premi internazionali. Già dall'inizio del film si capisce che di Disney non ha niente: i toni sono scuri, i disegni vogliono essere più realistici possibili e la trama è delicata. Un film davvero potente che merita il suo posto nella hall of fame dei film d'animazione.

Quali altri film d'animazione della vostra infanzia non-Disney conoscete?

Rebecca P Senior

Rebecca P Senior

Intellettualoide, passo la vita a domandarmi 'perché'. Spesso ho gli occhi dietro ad una macchina fotografica o la testa tra i libri. Mi lamento spesso. Scrivo sempre. Suono.

Leggi Altri