/ Lamalista

7 Soluzioni Eco-Bio per i capelli

Come avere capelli sempre al meglio!

Sicuramente avete sentito parlare dei prodotti Eco-bio per il corpo e per i capelli: come ogni moda più o meno passeggera che si rispetti, ogni azienda ha iniziato a proporci prodotti ecologici e biologici sugli scaffali, senza siliconi, petrolati, sles, peg, ecc...

Anche se comprare un prodotto già pronto per l'uso è più pratico, il Lama ha provato alcune soluzioni "fai-da-te" dall'effetto swishhhh assicurato.

1. Maschera pre-shampoo per i capelli secchi


Photo by Brenda Godinez / Unsplash

Cocco, cocco, cocco.

Abbiamo provato a mischiare 2 cucchiai abbondanti di olio di cocco, ad un cucchiaio di miele e uno di olio d'oliva (o olio di jojoba, se la maschera risulta troppo pesante). Abbiamo applicato questo mix per mezz'ora sui capelli umidi, risulta molto nutriente per i capelli e regala una chioma morbida e per nulla appesantita!

2. Maschera purificante


Photo by Silvia Agrasar / Unsplash

Spesso chi ha capelli che si sporcano facilmente, tende a lavarsi TROPPO i capelli, danneggiando ancora di più una cute già stressata (sì, la forfora nasce anche da questo), oltre che a sfibrare il capello.

Noi abbiamo provato questa maschera più o meno una volta a settimana, per un paio di mesi, e i capelli restavano puliti molto più a lungo! Niente più forfora né capelli unti.

Mischiare 4 cucchiai di gel d'Alore vera, con 4/5 gocce di olio essenziale di Tea Tree e un cucchiaio di olio di cocco. Lasciare in posa mezz'ora e risciacquare.

Se avete fretta, potete anche mischiare il Tea Tree con il vostro shampoo abituale, possibilmente non troppo aggressivo!

Ricordate di applicare il balsamo solo sulle lunghezze, troppo spesso lo usiamo in abbondanza quando in realtà non ne avremmo neppure bisogno. Anzi, potete anche provare a saltare questo step!

3. Impacco per capelli splendenti


Photo by Charles Deluvio 🇨🇦 / Unsplash

La polpa di mezzo avocado unita ad un cucchiaino di olio di Jojoba e uno di miele.

Mischiare bene e applicare sui capelli per mezz'ora.

Esiste anche la versione con mezza banana, ma noi l'abbiamo trovata un po' troppo pesante.

4. Lavaggio con farina di ceci


Immagine-6 Photo by greenMe

No, non siamo impazziti, potete davvero usare la farina di ceci per lavarvi i capelli. Basterà usarne qualche cucchiaio, a seconda della lunghezza dei capelli, e mischiarla con l'acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e piuttosto liquido (tipo quello delle crepes).

Applicatelo sui capelli e massaggiate insistendo sulla cute. Risciacquare sarà un delirio, vi sembrerà di esservi tuffati nella sabbia come un struzzo, ma ne vale davvero la pena.

Questo rimedio è adatto a chi soffre di cute grassa perchè la farina riesce a "spazzare via" l'unto dei capelli e a lasciarli leggeri e puliti, senza dover usare detergenti aggressivi (quindi è l'ideale se dovete lavare spesso i capelli).

Il lato negativo, però, c'è: proprio per le sue proprietà tende a seccare le lunghezze e quindi è bene usare un buon balsamo (magari senza siliconi).

Pro: con la farina avanzata potrete preparare ottime farinate, panelle, panissa, ecc...

5. Impacco di riso


Riso_maturo Photo by Alessandro Vecchi / Wikicommons

Questo trucco l'abbiamo imparato da una simpatica signora Thailandese ed è ottimo anche per riciclare un po' d'acqua.

Quando preparate del riso (meglio se integrale), prima di cucinarlo lavatelo in poca acqua e conservatela. Vi verrà utile per quando avrete tempo di farvi un impacco!

Basterà bagnare i capelli con quest'acqua, chiuderli in una bella treccia e aspettare più tempo possibile prima di procedere col consueto lavaggio (magari mentre studiate, cucinate o riordinate casa). Otterrete capelli lucidi, morbidi e leggeri!

6. Risciacquo finale


Photo by Seth Doyle / Unsplash

Lungi da noi fare gli snob, ma è vero che l'acqua del rubinetto non è l'ideale per i capelli. Potete concedervi un ultimo risciacquo più chic usando una bottiglia d'acqua del supermercato, OPPURE usare un decotto di ortica o rosmarino (attenti a non versarvi addosso l'acqua bollente).

Anche il rimedio della nonna acqua+aceto di mele rimane sempre valido.

7. Leave-in Anticrespo


Photo by Old Youth / Unsplash

Armatevi di spray, unite 30ml di acqua demineralizzata a 2 cucchiai del vostro balsamo preferito (Splend'or al Cocco è ideale per questo mix, economico e reperibile ovunque), agitate per bene e spruzzate sulle lunghezze. Con questo rimedio, tanto semplice quanto efficace, riuscirete a tenere a bada i capelli più ribelli.

Ovviamente state spruzzando pur sempre del balsamo, quindi ad un certo punto della vostra vita dovrete arrendervi ad una doccia, ma per un paio di serate potete tenere a bada la chioma.





I prodotti citati possono essere mischiati per creare mix più adatti alle vostre esigenze: vi consigliamo oli naturali come l'olio di ricino, di argan, di cocco, di jojoba...ma attenzione quando usate un olio essenziale, la parola d'ordine è "Poco è già troppo", altrimenti rischiate di irritare la cute.

La regola generale è sempre quella di non esagerare, altrimenti i vostri capelli ne soffriranno e otterrete l'effetto contrario.

Denise Gandolfi

Denise Gandolfi

Vivo un’eterna lotta tra la pigrizia e la mania per l’ordine. Perdo treni, scatto selfie, polemizzo sempre. Amo i tramonti e i programmi trash.

Leggi Altri